27 Feb 2024
Operativi, ma non produttivi

i costi nascosti del presentismo

 

Gli HR manager conoscono bene il fenomeno dell’assenteismo.

Molto meno considerato è il problema contrario: il presentismo, ovvero l’andare a lavoro anche se si è malati.

Eppure, da recenti studi pare comportare per l’azienda costi simili all’assenteismo, se non maggiori.

I DATI

Uno studio dell’American Journal of Preventive Medicine ha riscontrato che oltre il 40% dei dipendenti si reca a lavoro anche se malato. Secondo Gallup Global Research, addirittura oltre il 53%.

Quali sono le motivazioni?
  • Senso di responsabilità
  • Spirito di squadra
  • Troppo lavoro da sbrigare
  • Competitività (se anche i colleghi non si concedono giorni di malattia)
  • Pressione da parte dell’azienda.

I dipendenti che si recano a lavoro malati sono un costo in più per l’azienda

Non sembra, ma i costi per i danni derivati dal presentismo superano quelli dell’assenteismo. Secondo l’American Productivity Audit, per gli USA parliamo di addirittura 150 miliardi l’anno.

Il rischio concreto è la diffusione delle malattie tra i colleghi, con una diminuzione complessiva della produttività, della qualità del lavoro e più assenze contemporaneamente.

Il 60% dei costi che generano i dipendenti in malattia è direttamente riconducibile a coloro che si recano al lavoro anche se malati.

Come si diffondono facilmente i malanni in azienda

Colpi di tosse e starnuti percorrono fino a sei metri e le goccioline rimangono sospese nell’aria fino a dieci minuti, mettendo a rischio non solo il vicino di scrivania.
Inoltre, solo il 66% si lava le mani dopo aver usato i servizi igienici.

Virus e batteri viaggiano velocemente anche dalle superfici

Secondo uno studio dell’American Society of Microbiology, un virus collocato sulla maniglia di una porta si è diffuso velocemente nella maggior parte degli oggetti di uso comune (rubinetti, macchine del caffè, maniglie di porte e cassetti, scrivanie…) ed è stato rilevato nel 40-60% dei dipendenti.

Come rimediare?

Per contenere le perdite dovute sia al presentismo che all’assenteismo, l’ideale è applicare delle strategie volte a evitare il più possibile la diffusone di malattie stagionali.
I sanificatori, ad esempio, sono un investimento efficace per rendere l’ambiente di lavoro più sicuro e produttivo.

con Active Pure fai la differenza.

sanifica non solo l’aria, ma anche le superfici.

Performante come i dispositivi a ozono, senza essere nocivo per la salute: può essere usato tranquillamente H24, in presenza di persone, animali e bambini per un’efficacia costante. Efficacia testata su virus e batteri: vengono eliminati da aria e superfici (test su Covid-19 certificati FDA e Policlinico Umberto I di Roma).
Distrugge anche allergeni, inquinanti, funghi e muffe.

CHIEDICI INFO!

saremo lieti di consigliarti la soluzione più adatta.